Questo argomento contiene 20 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da capo meccanico 04/01/2018,2:11 pm.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 21 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #31734

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Ciao a tutti,
    su richiesta di un amico dovevo cambiare il pignone da 27 con uno da 25 e alla fine abbiamo deciso di rivedere tutto e rifasare il cilindro per vedere che ne saltava fuori.Di seguito riporto la base da cui siamo partiti perfettamente funzionante e con ottime prestazioni:
    M1 d60 di scatola
    Albero Ets con spinotto saldato cono 20
    Koso 32 con power-jet collettore Zirri
    Marmitta M7 nuova per girato
    Cluster con terza e quarta corte 18-20
    Primaria 27-69 su cambio e crocera originale
    Frizione m2 Zirri 4 dischi e parastrappi Crimaz
    Accensione Vespatronic da 1kg

    #49753

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Si inizia misurando squish,fasi e rdc :

    0,9 mm

    175 scarico
    122 travasi principali
    120 secondari
    120 fronte scarico

    13,5 – 14 rdc

    #49754

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Passo successivo,una bella pulita ai carter,silent block tolti e una passatina con la pietra sui piani d’appoggio

    #49756

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Ecco il cilindro rifasato con scarico allargato di 1mm per parte,travasi alla base senza gradino,basetta da 1mm per rivedere lo squish e l’rdc,di seguito i nuovi valori:

    travaso principale 127°
    travaso secondario 125°
    fronte scarico 125°
    scarico 187°

    #49757

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Una fotina della nuova marmitta M7 per girato…….ottima fattura

    #49758

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Ecco la stato della crocera originale nuova con 300 km all’attivo

    A seguire la sua degna sostituta,crocera Falc con molla rossa

    #49759

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Cestello originale con parastrappi Crimaz sostituito con cestello in ergal Fabbri con parastrappi abbinato.Personalmente ritengo il ‘pezzo’ made in Crimaz superiore per qualità,robustezza e fattura……cmq verrà riutilizzato per un progetto più ambizioso :et3px-doubleup:

    #49762

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Cambio rivisto,rasamenti e seeger nuovi per portare al minimo i giochi tra gli ingranaggi.
    1 marcia lunga Falc Racing 55 denti

    #49765

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Peso del pistone con e senza spinotto:

    #49768

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Ulteriore chicca recuperata dopo svariate ricerche,leva frizione lunga dell’et3 e staffa passa cavi……

    #49770

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Sostituito viti dell’olio con questi magnetici :et3px-doubleup:

    #49771

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    Passiamo quindi alla chiusura del blocco non prima di aver sostituito i 4 prigionieri originali con altri rullati.

    #49772

    antonio130
    • 100
    • Member
    • ★★★

    Complimenti bel motorazzo….come mai il proprietario ha scelto il sistema di alimentazione a valvola? E non lamellare?

    #49773

    capo meccanico
    • 168
    • Senior
    • ★★★★

    @antonio130
    Ciao,credo sia stata una scelta dettata dal fatto che doveva essere un motore ‘tranquillo’ ed economico ma poi nella fase del primo assemblaggio,in corso d’opera,sono state fatte scelte differenti tra cui il carburo da 32 e la marmitta dedicata per montaggio girato. Già così,prima di rifasarlo,era molto performante,un motore con gran coppia e studiato per tirare rapporti lunghi…..superiore di gran lunga a tutti i Polini Malossi che abbia mai provato.

    #49775

    antonio130
    • 100
    • Member
    • ★★★

    Vorrei provarla..e magari confrontare il blocco con il mio quando sara’ completamente completo! :et3px-doubleup:

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 21 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Condividi: